Davvero – il webfumetto di Paola Barbato – Puntata 9

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • MySpace
  • Yahoo! Bookmarks
  • Twitter

27 Commento a Davvero – il webfumetto di Paola Barbato – Puntata 9

  1. corrado artale scrive:

    Bello. Mi ricorda un po’ lo Scerbanenco di storie come Dove il sole non sorge mai… davvero eleganti le tavole di Lingua, mi piace molto anche l’uso dei colori.

  2. KiKi Koy scrive:

    Bello ! Così mi fate soffrire però 😛 mi piace la piega che sta prendendo la storia, si vede che non è una ragazza stupida.

  3. Daniela Mela scrive:

    Un bel colpo di fortuna! Sono curiosissima di vedere come se la caverà quando sarà davvero sola 😉 ottime tavole e colori, come sempre grandiosi!

  4. alexanderpower scrive:

    semplicemente un fumetto bello da morire……….brava Paola…..mi piace un sacco

  5. bakakura scrive:

    Simpatico il portiere dell’albergo ^_^

  6. denis scrive:

    e avanti così…..ora aspetto di vedere cosa mi combinerà giovedì….anzi cosa mi combineranno !!!!

  7. Elmo scrive:

    Mi sa che gli ci vorrebbe il portiere 24h al giorno accanto per farcela. Ho notato che la cadenza delle storie è accellerata, sarà così per sempre o è un regalo per le feste?

  8. nonethousand scrive:

    Questo portiere assomiglia tanto al portiere d’albergo in Pretty Woman… la somiglianza e’ voluta o casuale? ^__^”

  9. L4GANN scrive:

    Nona storia e secondo buon samaritano che incrocia la strada di Martina.

    Sono un po’ perplesso però.. insomma se Martina non avesse trovato “lo zio”avrebbe continuato a spendere e spandere fino alla fine prima di capire che i soldi finiscono?

    I disegni sono buoni, ma ho preferito gli ultimi due disegnatori a quest’ultimo… eccellenti come sempre i colori invece.

    • Paola Barbato scrive:

      A dirla tutta com’è credo che avrebbe finito i soldi o comunque sarebbe arrivata vicina a finirli e sarebbe tornata a casa. La sua incapacità TOTALE di autogestirsi è fondamentale per lo sviluppo della storia. E continuerà a chiedere aiuto. Fino alla volta, la prima volta, in cui deciderà da sola e farà da sola.

  10. darka80 scrive:

    E vai! Mi piace sempre di più….. Brava Paola,non vedo l’ora di vedere cosa succede. Naturalmente complimenti a tutto lo staff.

  11. Obi-Fran Kenobi scrive:

    Noooo, ma no dai! Il portiere da favola di Pretty Woman no, ti prego! È irreale e banale! 🙁

  12. Sarah scrive:

    Bella la piega che sta prendendo la storia…si vede che sotto tutta la sua boria annoiata sta ragazza qualche rotella ce l’ha 🙂 peccato che ascolti di più gli sconosciuti che chi le vuole bene! Orgoglio immagino. Ora vediamo come prosegue……….

  13. silla scrive:

    Belli i disegni (anche se personalmente preferisco quelli di Trono) e i colori, la storia diventa sempre più intrigante e l’attesa della successiva si fa sentire sempre più. Martina secondo me corrisponde (come carattere) a molte ragazze benestanti di oggi, quindi la storia è molto attuale. Complimenti allo staff per tutto il lavoro svolto. Chiedo se per caso si riuscisse, più avanti, a pubblicare la raccolta cartacea di questo fumetto perchè a mio parere verrebbe letto e acquistato da molti e i disegnatori/coloristi verrebbero resi noti a più persone.

  14. cam.pie scrive:

    Il comportamento di Martina è tipico di una ragazza vissuta nella bambagia.Colpa dei genitori che non hanno capito che i figli debbono superare dei problemi anche da soli.Purtroppo verranno anche loro attanagliati da sensi di colpa e vivranno male tutto il periodo di distacco da Martina.Almeno credo……….

  15. Flavio scrive:

    …bella piega…vedremo…….
    Disegni e colori molto belli……la parlantina del portiere travolge Martina….chissà se seguirà veramente i consigli….perdonatemi ma sono scettico….
    Sempre più interessante….bye!!

  16. Tony scrive:

    UHm mancanza di concretezza di martina ormai e’ accertata
    Stupidita’…..ti fidi di qualcuno che hai visto soltanto per un buongiorno e buonasera e gli vai pure a dire quanti soldi hai…..ma dove vivi.
    Sara’ pure uno “zio” ma……Fidarsi e bene dubitare e’ umano
    Be sicuramente un ritorno alla realtà….e lo “zio” mi sembra aver fatto quello che ha fatto il padre in maniera piu’ tranquilla ma il risultato e’ lo stesso….Trovati un altro posto.
    Vedremo che succedera’ quando dovrà confrontarsi con gente abituata a sopravvivere.

  17. Mannes Chiarini scrive:

    Ed ecco l’aiutante magico… Avrei preferito una Martina che riusciva a cavarsela completamente da sola…

Lascia un commento